Sony apre una piattaforma crowdfunding per i suoi prodotti più innovativi

Fonte: mobile.hdblog.it

 

 

Sony stava accarezzando da tempo l’idea del crowdfunding, in molti ricorderanno infatti lo strano percorso che seguì il FES Watch interamente rivestito di ePaper, giunto in sordina sul sito giapponese Makuake per la ricerca di fondi (e di approvazione della rete). Adesso si fa sul serio con First Flight, una piattaforma proprietaria che raccoglie i progetti più interessanti e mira appunto sul crowdfunding, stesso meccanismo alla quale ci hanno ormai abituati Kickstarter e Indiegogo, con la differenza che dietro abbiamo l’affidabilità di Sony.

Al momento la piattaforma è disponibile solo in giapponese e presenta tre progetti: FES Watch (già prenotabile a 217€ circa), Mesh (già acquistabile a circa 49€) e HUIS, un telecomando programmabile per gestire tutti i dispositivi in casa ancora in fase di raccolta fondi (circa 183€ al cambio, siamo quasi al 50% del totale). Il nuovo corso di Sony prevede infatti la promozione delle idee più innovative elaborate all’interno dell’azienda, ma permetterà ai backers di comprare o sostenere perfino i device progettati dai dipendenti della casa giapponese.

Il più interessante tra questi tre progetti è senza dubbio il FES Watch, purtroppo acquistabile solo da customers del paese asiatico, un perfetto esempio di indossabile che abbraccia l’idea di stile, design e innovazione, affidandosi interamente alla tecnologia ePaper a bassi consumi.

First Flight è un’iniziativa inedita per case produttrici del calibro di Sony, sotto la guida del CEO Kaz Hirai si spera infatti di risollevare i conti e mettere le basi per il futuro, percorrendo anche strade inedite come quelle del crowdfunding. Non si tratta ovviamente di ricevere solo preordini diretti e denaro dagli acquirenti, in questo modo Sony può contenere le spese e decidere su cosa impiegare maggiori risorse economiche basandosi sulla risposta ricevuta in rete.