Parte la nuova ricerca sullo stato del crowdfunding in Italia

Fonte: www.crowdfundingbuzz.it

Università Cattolica lancia la nuova ricerca per mappare le piattaforme di crowdfunding in Italia e tracciare un quadro attuale di donation, reward, equity e lending crowdfunding


L’ultima ricerca sull’intero mondo del crowdfunding in Italia fu effettuata nel maggio 2014 da Ivana Pais e Daniela Castrocaro ed era relativa quindi alla situazione che si era consolidata tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014.

In questo anno e mezzo, tuttavia, il mercato del crowdfunding in Italia e nel mondo è cambiato radicalmente e velocemente.

adm_logo_unicattIvana Pais, docente di Sociologia Economica dell’Università Cattolica di Milano, ha deciso quest’anno di ricostruire il quadro complessivo attraverso un questionario indirizzato a tutte le piattaforme italiane, donation, reward, equity e lending, con l’auspicio che il risultato del lavoro sia utile a tutti coloro che sono interessati al fenomeno crowdfunding, piattaforme incluse.

Supportato nel 2014 dalla ormai scomparsa ICN (Italian Crowdfunding Network), quest’anno il lavoro di ricerca è sostenuto da TIM – Telecom Italia, ma la responsabilità del trattamento dei dati è unicamente in carico all’Università Cattolica dove solo Ivana Pais e Michela Bolis avranno accesso alle risposte delle piattaforme.

I risultati verranno aggregati e presentati in un formato che non consentirà di ricostruire i dati delle singole piattaforme. In ogni caso, un report per la validazione verrà mandato prima della pubblicazione a chi avrà risposto al questionario.

Le piattaforme già incluse nel sondaggio precedente sono state contattate direttamente.  Chi gestisce piattaforme nate più recentemente (o, nel caso dell’equity crowdfunding, autorizzate da Consob nell’ultimo anno), può accedere al questionario direttamente da qui.

Ecco il messaggio di Ivana Pais ai gestori delle piattaforme:

Ti chiedo di dedicare qualche minuto alla compilazione di questo questionario. Se ritieni che qualche domanda (spero non troppe!) non sia formulata in modo corretto, per favore contattami.
Ti chiediamo la cortesia di compilare il questionario entro il 15 settembre.
Per qualsiasi dubbio, non esitare a contattarmi, compilando il form qui sotto.