Finanziamenti per Startup Innovative a vocazione sociale

Fonte: www.undigital.it

Che cosa sono le SIAVS – Startup Innovative A Vocazione Sociale

Nel documento Guida per le startup innovative a vocazione sociale emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico è fatta chiarezza su ciò che si intende per startup a vocazione sociale, le cosiddette SIAVS.
Rientrano in questa definizione tutte le startup innovative che operano in un contesto sociale ad esempio nell’ambito dell’assistenza sanitaria, del turismo, della formazione o della tutela ambientale. L’elemento che contraddistingue le startup innovative da quelle innovative a vocazione sociale è determinato dal fatto che queste ultime utilizzano soluzioni tecnologiche proprio per contribuire all’utilità sociale.

A loro sono riservati detrazioni fiscali maggiorate rispetto a quelle delle startup innovative (fino al 25% di detrazione di imposta rispetto al 19% delle startup tradizionali). Anche per questa ragione ogni anno le SIAVS devono trasmettere alla Camera di Commercio competente un Documento di descrizione dell’impatto sociale redatto sulla base di linee guida illustrate proprio nell’Allegato 3 della Guida per Startup Innovative a Vocazione socialeprecedentemente citata.

Foundamenta: la call per business idea e startup a impatto sociale

Rinascimenti Sociali, Acceleratore di conoscenza e imprenditorialità a impatto sociale, ha lanciato una call rivolta a startup a vocazione sociale, Foundamenta. Il nome è un neologismo nato dalla fusione di tre parole che racchiudono l’essenza del progetto: founding, mentorship e acceleration.

L’obiettivo è selezionare un massimo di 12 idee di business e startup capaci di generare economia partendo dal valore sociale e che operino all’interno di uno di questi settori:

  • Istruzione e Apprendimento
  • Cibo e Alimentazione
  • Salute e Benessere
  • Housing
  • Patrimonio culturale e artistico
  • Cittadinanza attiva
  • Migrazione.

I progetti selezionati potranno partecipare gratuitamente al programma di accelerazione di Rinascimenti Sociali, un percorso di 6 mesi (da gennaio a giugno 2016) del valore di 40.000 euro per ogni startup/business idea vincitrice. Durante questo periodo i vincitori saranno affiancati da esperti e mentor di eccellenza e potranno usufruire di tutti i servizi offerti dall’acceleratore tra cui la partecipazione a eventi e workshop organizzati da Rinascimenti Sociali.

Inoltre, grazie a un accordo tra il fondo di Venture Capital OltreVenture e SocialFare®, co-fondatore insieme al Consorzio ToP-IXdi Rinascimenti Sociali, le proposte selezionate da Foundamenta saranno ammesse ad un panel di valutazione per investimento da parte di OltreVenture.

La call si chiuderà il 5 dicembre 2015 e il 14 dicembre saranno comunicati i nomi dei progetti selezionati.
Per scaricare il bando e per informazioni aggiuntive si rimanda a Rinascimenti Sociali – Foundamenta.