Call for Disruption in Energy: un bando per startup del settore energia e green economy

Le startup e le piccole e medie imprese innovative impegnate nei settori dell’energia e dell’economia verde hanno tempo fino al 30 settembre 2016 per presentare le proprie idee a Call for Disruption in Energy, la competition lanciata da Enel, Intermonte, Consilia e Ascomfidi che ha l’obiettivo di selezionare le idee più innovative e originali e accompagnarle nella strutturazione di una campagna diequity crowdfunding e in un percorso di accelerazione.

Tra i progetti presentati, i due migliori saranno scelti da una giuria composta da esperti indipendenti e intraprenderanno un percorso di crescita attraverso un programma di business e di servizi offerti da Enel, Intermonte, Websim e Consilia. Le domande con la descrizione dei progetti dovranno essere inviati al sito web: http://equitystartup.it/section/competition.

L’iniziativa sarà gestita attraverso il portale EquityStartup, l’unica piattaforma operante sul mercato italiano a essere gestita da un ente sottoposto alla vigilanza della Banca d’Italia oltre che della Consob, che integra l’attività tipica delle piattaforme di equity crowdfunding con un’ampia offerta di servizi finanziari, legali e amministrativi a supporto delle attività d’impresa.

Fonte: http://equitystartup.it/section/competition